Siti Unesco del Belgio

Siti UNESCO BelgioIl Belgio è parte del UNESCO (United Nations Educational, Scientific and Cultural Organization) dal 29 novembre 1946, partecipando ad una serie di attività.

L'istituzione, parte a sua volta delle Nazioni Unite (ONU), è un'agenzia creata nel 1945 al fine di promuovere la cooperazione internazionale nel campo dell'educazione, della scienza e della cultura. Sono 192 i Paesi nel mondo che vi aderiscono, più 6 nazioni associate. La funzione principale, quella di sicuro più conosciuta, è quella di identificare una lista nel Patrimonio nazionale di ciascun Stato come appartenente all'intera Umanità, per l'alto valore culturale o naturalistico, presentato per esempio da monumenti, siti archeologici o naturalistici del Paese considerato.

In Belgio sono al momento 13 i siti iscritti nella Lista del Patrimonio Mondiale. A questi si aggiungono anche le istituzioni di tipo educativo previste dal mandato dell'Organizzazione. Il primo, istituito nel 1995 presso l'Università di Mons-Hainaut, è specializzato in linguistica e didattica delle lingue nei sistemi educativi. La seconda che risale al 2002, è una cattedra UNESCO in pedagogia accademica, presso l'Università Cattolica di Louvain-Université catholique de Louvain  (UCL). Il Patrimonio culturale belga è comprensivo di architettura medievale, conventi di Beguine, campanili, città e centri storici come Bruxelles e Bruges, antiche miniere, antica  ingegneria meccanica, monumenti e quanto altro. Andiamo a vederli insieme.

Argomenti più letti

Voli economici per il Belgio seleziona il tuo aeroporto di partenza dall'Italia o dall'estero e scegli tra decine di compagnie, tra cui Ryanair, Easyjet e tante altre e vola con prezzi super convenienti. Risparmia fino al 50%...