Personaggi famosi belgi

Carlo Magno

Carlo MagnoSul luogo di nascita di Carlo Magno esistono dei dubbi. Aquisgrana e Liegi se ne contendono i natali. Altre fonti preferiscono non pronunciarsi. Un po? più di certezza si ha invece sulla data: il 2 aprile 742. Alto più di un metro e novanta, imponente, di costituzione sana, aveva una capigliatura folta e bionda. Nonostante fosse un re guerriero, sempre alla guida del proprio esercito, e nonostante alcuni massacri, viene considerato un re buono e sensibile. Parlava un dialetto tedesco, imparò a parlare e leggere latino (si dice con lo studiasse di notte), ma non a scriverlo, e lo impose come lingua ufficiale. Soffriva di gotta, ebbe cinque mogli e molte concubine, numerosi figli, che morirono quasi tutti in tenera età, amava un formaggio simile al brie, anche con la crosta ammuffita, e la selvaggina arrosto, mentre detestava i cibi lessati. Morì il 28 gennaio 814, dopo un attacco di pleurite. Qualche giorno prima, era andato a caccia nei boschi e aveva inseguito un bel cervo rosso. Rimasto solo, cadde a terra per la stanchezza. Quando, ore dopo, lo ritrovarono, era vicino a un albero, infreddolito. Aveva anche un forte dolore al fianco sinistro, per via della pleurite, di cui soffriva da tempo e che non gli era stata curata bene. Per qualche giorno ingurgitò solo bevande, si crede per punire il proprio corpo, che lo stava facendo morire. Pregava molto in quei giorni. Si spense alle nove di mattino del 28 gennaio 814, solo.

Impero di Carlo MagnoGenealogie Il padre, Pipino III detto il Breve (la madre di Carlo era Bertranda di Laon), era nato a Jupille, vicino a Liegi, nel 714. Fu l?ultimo maestro di palazzo della propria stirpe, in quanto depose Childerico III, della dinastia dei Merovingi, sovrano del regno di Austrasia, dando una veste formale a quella che era una situazione de facto. L?Austrasia era la patria dei Franchi dell?est e comprendeva la zona tra la Mosa, la Mosella e il corso inferiore del Reno. Nel 754, il Papa Stefano lo incoronò e riconobbe il diritto di successione dei suoi figli, in cambio della difesa da aggressioni esterne verso Roma. Nello stesso giorno dell?incoronazione, il Papa unse i due figli di Pipino, Carlo Magno e Carlomanno. Qualche anno dopo, il re longobardo Astolfo minacciava il Papa. Pipino intervenne, vinse e regalò al pontefice Ravenna e altri territori. Il nonno di Pipino era Pipino II di Heristsal, che invece a Jupille morì, proprio nel 714. Pipino di Heristal aveva in mano il potere del regno di Austrasia e conquistò altri due regni dei Franchi, la Neustria e la Borgogna, e il territorio dei Frisi, sul Mare del Nord. Nel 687 era divenuto maggiordomo (altro termine per indicare i maestri di palazzo) di Neustria e di Burgundia. La Neustria era la parte nordoccidentale del territorio dei Franchi, che comprendeva Parigi. Nel 768, Pipino il Breve morì e lasciò il regno, che aveva ingrandito con la conquista dell?Aquitania, ai figli Carlomagno e Carlomanno. Carlomagno ereditò l?Austrasia e la Neustria, mentre al fratello andarono l?Aquitania e la Borgogna. Nel 771, Carlomanno morì e il fratello ne incamerò i territori, usurpando i diritti dei nipoti e della cognata.

Voli economici per il Belgio seleziona il tuo aeroporto di partenza dall'Italia o dall'estero e scegli tra decine di compagnie, tra cui Ryanair, Easyjet e tante altre e vola con prezzi super convenienti. Risparmia fino al 50%...